Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

2
ciao @Ro'_plath, ho pubblicato a gennaio con Affiori. Contratto senza sorprese. L'editore precisa subito che non hanno distribuzione e che si appoggiano a librerie di fiducia. Copertina accattivante. Editing che si è rivelato più una correzione di bozze, ma su questo punto si è ampiamente discusso sul forum e buona parte delle piccole case editrici funzionano così. Purtroppo c'è stato un episodio con loro al Salone del Libro. Ero riuscito a organizzare una presentazione durante il Salone, vado a Torino e il giorno fissato scopro che l'editore non ha portato il mio romanzo in fiera. Mi è stato detto per ragioni di spazio. In pratica, avendo lo stand con 3/4 di libri della Giulio Perrone e 1/4 di Affiori, dei titoli di quest'ultimo hanno fatto una selezione. Mi ha sorpreso il fatto di non essere stato avvisato della scelta di escludere il mio titolo, considerato che li avevo allertati con abbondante anticipo della presentazione che ci sarebbe stata al Salone organizzata dalla Federazione degli Scrittori.

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

4
Ciao @Ro'_plath
Ma echos ti ha chiesto di acquistare copie nel contratto ?

In tal caso non porti neanche il dubbio e scegli affiori. 

Da quanto ho visto non è il massimo, ma è pur sempre una costola della Giulio Perrone che è molto conosciuta. 
L'idea di affidarsi a librerie amiche può essere meglio di una distribuzione nazionale malfatta, ma bisogna vedere se in effetti lì i libri si trovano a scaffale. 

Certo l'episodio citato da @Andrea Mauri è da incubo (lo dico dopo aver organizzato un paio di presentazioni mie, la cosa peggiore che avrebbe potuto capitarmi sarebbe stata l'assenza di copie). 

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

5
Usano una forma "impropria" di vendita. L' autore deve impegnarsi a promuovere la vendita dell' opera avendo in dotazione 50 libri in conto deposito, che saranno da saldare dietro rendicontazione periodica. Le copie invendute dovranno essere saldate all' editore.

Io sono alla mia prima esperienza con questo tipo di contratti ed in genere in questo mondo e sono abbastanza confusa.
Sarà che al momento i riscontri sono stati da Eap palesi, da ce con acquisti copie e da chi fa crowfunding  Quindi mi riservo di attendere ancora un po'... 

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

7
Sineddoche ha scritto: mer giu 05, 2024 7:44 pm L'idea di affidarsi a librerie amiche può essere meglio di una distribuzione nazionale malfatta, ma bisogna vedere se in effetti lì i libri si trovano a scaffale. 
Ho controllato solo in una libreria vicino casa. Hanno libri di Giulio Perrone e zero libri di Affiori. Quindi non so che cosa intendono per librerie amiche. Forse amiche solo di Giulio Perrone.

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

10
Scusate, approfitto per intervenire anch'io avendo, credo come molti altri, ricevuto una proposta di pubblicazione da "Affiori" dopo aver partecipato al concorso della Perrone.

Ho controllato il loro catalogo. "Affiori" è stata fondata nell'aprile del 2023 e ad oggi conta circa 110 titoli. Un numero spropositato per una CE autonoma e microscopica, anche se costola della Perrone, che un po' richiama alla mente il protocollo "Infuga" e similari.

Sono sinceramente un po' scettico.

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

12
Altro punto sospetto: ho finito adesso di leggere la discussione su "l'Erudita" qua sul forum, altro marchio tristemente famoso sempre costola di Perrone, e ho notato che le ultime risposte risalgono al 2023.
Non ho trovato riferimenti o sezioni dedicati all'Erudita sul sito della Perrone, però Affiori è stata fondata nel 2023.
Il dubbio che abbiano fatto sostanzialmente un restyling viste le troppe opinioni negative accumulate si fa sempre più presente.

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

13
Anch'io ho partecipato, senza successo, al Premio Walter Mauro e da poco sono stato contattato da Affiori. Le librerie indipendenti in cui distribuiscono sono 130, ma scrivono anche che "ogni libreria ha la completa libertà di ordinare i titoli Affiori che reputa idonei al proprio catalogo". Quindi non è detto che poi il proprio libro si trovi effettivamente a scaffale in quelle 130 librerie.
Io non aderirò alla proposta, ma solo perché ho in mano un testo a cui tengo molto e che credo possa ambire a miglior collocamento.
Se però avessi un testo di cui non sono molto convinto e fossi proprio alle prime armi, credo che accetterei per cominciare a farmi conoscere e a capire come muovermi per la promozione ecc. In passato, proprio per questo motivo, con un testo mediocre ho infatti pubblicato addirittura con una EAP, e avendolo fatto con consapevolezza non lo rimpiango.
Credo che per fare gavetta Affiori possa essere una buona soluzione, non essendo EAP (perlomeno, loro scrivono che non chiedono alcun contributo all'autore, sotto nessuna forma: si attendono testimonianze dirette su questo punto) e avendo comunque una buona comunicazione su Instagram rispetto ad altre micro CE attive da più tempo. Suggerirei però di chiedere quante e quali di quelle 130 librerie si trovano nella propria zona/provincia, altrimenti poi diventa difficile pure l'autopromozione!

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

14
@superju  Credo che per fare gavetta Affiori possa essere una buona soluzione, non essendo EAP (perlomeno, loro scrivono che non chiedono alcun contributo all'autore, sotto nessuna forma: si attendono testimonianze dirette su questo punto) 

Confermo, nessun contributo richiesto per la pubblicazione, nessun obbligo di acquisto copie, nessun tetto di copie vendute per il pagamento delle royalties.

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

15
Ringrazio tutti per i suggerimenti. È un testo a cui tengo davvero tanto, forse il primo ed unico a cui terrò in questo modo. 
Lo sto mandando un po' in giro e qualche  riscontro lo ha ottenuto. Parliamo sempre di piccole realtà, non certo grandi Ce. 
Una mi piace anche molto, ma pubblica prevalentemente in digitale ed il mio testo mi sembra un po' lontano dalle loro corde.  Ho partecipato a diversi concorsi, anche troppo prestigiosi forse e mi sa che mi tengo il testo nel cassetto qualche altro mese, in attesa di esito 
Attendo qualche feroce stroncatura prima.

Re: Casa editrice Affiori e casa editrice Echos

17
Aggiorno a beneficio di chi leggerà:

Ha fatto seguito un colloquio telefonico col direttore editoriale della linea Affiori. La conversazione è iniziata con qualcosa di simile a "nella mail scrivo tutto quello che c'è da sapere, se ha domande me le faccia".
Ho fatto le domande che mi sono venute in mente e alla fine della chiamata mi è stato assicurato che a breve mi sarebbe stato girato il contratto per una consultazione.
Ad oggi, poco più di 10 giorni, ancora niente.
Rispondi

Torna a “Dubbi Editoriali”

cron