Attenzione! Il recupero dei contenuti è ancora in corso.

Re: L'erudita edizioni

6
Fede74 ha scritto: mar lug 27, 2021 9:35 amVolentieri
Ciao @Fede74  e @Tracker 
non ho mai avuto a che fare con questo gruppo editoriale, ma ho un'analoga, spiacevole esperienza con una piccola CE "costola" di un gruppo di medie dimensioni. Mandi il manoscritto e ti risponde un'altra CE collegata. In genere, significa che la cosiddetta "capogruppo" ha un accordo con un'altra CE, sempre piccola e non particolarmente affidabile, cui "sbologna" gli esordienti. Sempre in genere, la piccola CE collegata non fa selezione, né editing, né promozione, ma pubblica in un anno centinaia di titoli a costo vicino a zero, trattandosi in genere di print on demand, guadagnando sulle copie che ogni novello autore piazzerà a parenti, amici, conoscenti e follower vari. Non è detto che con Perrone funzioni proprio così, ma ci sono buone probabilità. Se mi sbaglio, ne sono contento.
Auguri, in ogni caso.
Mario Izzi
2025 - Sopravvissuti
(in)giustizia & dintorni
[/De gustibus non est sputazzellam (Antonio de Curtis, in arte Totò)]

Re: L'erudita edizioni

7
Mia esperienza di qualche tempo fa. Inviai manoscritto a Perrone, mi rispose L'Erudita con email dove, specificando di essere un marchio del gruppo Perrone,  dicevano genericamente che il testo poteva essere di loro. Dopodiché nella email mi si chiedeva disponibilità a un colloquio telefonico "per conoscerci" e verificare se ci potevano essere le condizioni per una "collaborazione". Ho risposto chiedendo informazioni sulle loro condizioni contrattuali ed è seguito il loro più totale silenzio.
Non mi pare un modo serio di fare.

Re: L'erudita edizioni

9
Grazie mille delle vostre risposte. I miei dubbi, anziché diminuire, aumentano. Ho sentito di almeno tre persone che hanno pubblicato con loro, e tutte con esperienze negative(anche da parte dei librai). Devo anche dire però, che da quello che ho sentito tutte e tre hanno poi ripubblicato con altri e ammetto che questa è un po' la mia (illusoria?) speranza, visto che il contratto vale un anno (quindi non un tempo troppo lungo). Insomma, potrebbe essere il modo di "mettere un piede nella porta"?

Va detto che sono distribuiti da Messaggerie e si trovano  facilmente sia su amazon che su ibs, per dirne due. 

Aggiungo una cosa sulla promozione: noto che non hanno un canale Instagram che, fra tutti, mi pare il social migliore per promuovere libri e lettura. 


Aggiungo#2: ho trovato un loro libro in libreria a Firenze, e ho beccato subito un refuso (peraltro il libro era veramente breve). 

Re: L'erudita edizioni

10
@Tracker la mia esperienza, ripeto, non con questa, ma con un'altra "costola" di un altro gruppo, è analoga. Anche quella CE veniva distribuita da Messaggerie, (IBS-La Feltrinelli-Libreria Universitaria), per le quali il libro risultava, però, "non disponibile". In pratica, era acquistabile solo su Amazon. E anch'io, dopo avere annullato il contratto per gravi irregolarità formali e sostanziali, ho ripubblicato con altra CE lo stesso titolo, ma non perché il primo contratto sia equivalso a "mettere il piede nella porta": nel frattempo era uscito un altro mio libro con un'altra CE e una editor che l'aveva letto e trovato interessante (l'altro libro) ha consigliato a una piccola CE con cui stava lavorando di ripubblicare  l'opera precedente.
Last but not least: per la cinquantina di copie sicuramente vendute dalla "costola", non ho mai visto un rendiconto, né un centesimo.
Mario Izzi
2025 - Sopravvissuti
(in)giustizia & dintorni
[/De gustibus non est sputazzellam (Antonio de Curtis, in arte Totò)]

Re: L'erudita edizioni

11
@Cheguevara grazie mille. Diciamo che se dovessi fare una previsione dire: scarsa o nulla promozione (con la vendita in sostanza a carico mio) ma regolarità, almeno quello, nei pagamenti e rispetto del contratto. Poi magari sono troppo ottimista.
Ho fatto un poracciata e ho provato a comperare un loro libro su ibs. Me lo dava immediatamente disponibile e in effetti l'ordine sembra tutto ok. 
Grazie mille, comunque, vi aggiornerò. 

Re: L'erudita edizioni

12
Innanzi tutto vorrei chiedere scusa a @Tracker e @Fede74  per la mia reazione in chat a proposito dell'apertura di questo thread.
Il motivo del mio disappunto è il seguente: di questa CE si è parlato tanto negli anni scorsi, ma proprio tanto. Sul vecchio forum avevo contato almeno una trentina di opinioni negative su di questa CE ed è per questo che mi fa strano che oggi ci sia ancora chi dubiti sul suo operato.
È deprimente che anche nel nuovo forum si parli di certe CE, anziché dare visibilità al lavoro onesto e professionale di CE rispettabili.
Tra l'altro, ci sarebbe anche una questione di regolamento: 
[font="Open Sans", "Segoe UI", Tahoma, sans-serif]"In caso di dubbi su una CE non in elenco, [/font][highlight defaultattr=][font="Open Sans", "Segoe UI", Tahoma, sans-serif]chiedete in forma privata allo Staff[/font][/highlight][font="Open Sans", "Segoe UI", Tahoma, sans-serif], o aprite una discussione in [/font][highlight defaultattr=][font="Open Sans", "Segoe UI", Tahoma, sans-serif]Dubbi Editoriali"[/font][/highlight]
[font="Open Sans", "Segoe UI", Tahoma, sans-serif](riporto testuali parole dal thread su come aggiungere un'agenzia o una CE)[/font]

[font="Open Sans", "Segoe UI", Tahoma, sans-serif]Visto che lo spirito di questo nuovo forum era quello di fare una scrematura della lista CE e Agenzie, lasciando solo quelle meritorie, chiederei ai mod @ElleryQ @Miss Ribston o altri di rimuovere questo thread o a limite spostarlo nella sezione adeguata.[/font]
https://andydreams.it
Pagina facebook ufficiale: https://www.facebook.com/Alessandro-Mar ... 4917158086

Re: L'erudita edizioni

13
@bore_ale non devi scusarti, non mi sono sentita offesa. Magari se avessi risposto sotto questo post raccontando ciò di cui sei a conoscenza tu ed io no, lo avrei trovato più utile. Il wd non è più consultabile, mi perdonerai se non ricordo tutte le discussioni. Ma non credo che il forum serva a dare visibilità a certe case editrici piuttosto che ad altre. Credo che  serva più al "mutuo soccorso" :-)  Per quanto riguarda il regolamento, effettivamente ho cercato di capire quale fosse il modo corretto di aprire un post, in realtà ancora non l' ho capito bene. Chiedo scusa.

Re: L'erudita edizioni

14
@bore_ale  siamo ancora in fase di recupero dei contenuti e gestione del database di case editrici e agenzie. Il lavoro è molto lungo, il vecchio forum contava un numero immenso di testimonianze, accumulate in anni di attività. Ti ringraziamo, quindi, per la segnalazione e vedremo come muoverci rispetto questa CE nello specifico appena saremo in grado di approntare il lavoro dal punto di vista informatico. :) 
Beatrice Spada, Graphic & Visual Designer
AIAP | Socia Professionista Junior
https://www.bs-designer.it
https://bspada.myportfolio.com/

Re: L'erudita edizioni

16
Tracker ha scritto: mar lug 27, 2021 5:14 pmVa detto che sono distribuiti da Messaggerie e si trovano  facilmente sia su amazon che su ibs, per dirne due. 
Non risulta che siano distribuiti da Messaggerie. 

https://www.messaggerielibri.it/servizi ... stribuiti/

Per il resto, su queste "costole" pseudo-free per esordienti penso tutto il peggio possibile. Il fatto che sia un marchio della Giulio Perrone solleva dubbi anche sull'operato di quest'ultimo. Alcuni mesi fa, la Giulio Perrone ha indetto un bando per selezionare opere inedite. A me è sembrata un'operazione sospetta, e non ho partecipato perché avevo il forte dubbio che fosse un modo per arruolare autori dell'Erudita. Un mio amico che ha inviato la proposta, non a caso, si è visto rispondere dall'Erudita. Ovviamente ha rifiutato. 
Le regole del cavaliere

Re: L'erudita edizioni

17
Wanderer ha scritto: mar ago 03, 2021 1:20 pm Non risulta che siano distribuiti da Messaggerie. 

https://www.messaggerielibri.it/servizi ... stribuiti/

Per il resto, su queste "costole" pseudo-free per esordienti penso tutto il peggio possibile. Il fatto che sia un marchio della Giulio Perrone solleva dubbi anche sull'operato di quest'ultimo. Alcuni mesi fa, la Giulio Perrone ha indetto un bando per selezionare opere inedite. A me è sembrata un'operazione sospetta, e non ho partecipato perché avevo il forte dubbio che fosse un modo per arruolare autori dell'Erudita. Un mio amico che ha inviato la proposta, non a caso, si è visto rispondere dall'Erudita. Ovviamente ha rifiutato. 
Si lo sono, sta sotto la "L": https://www.messaggerielibri.it/servizi ... stribuiti/

Re: L'erudita edizioni

18
Tracker ha scritto: mar ago 03, 2021 5:25 pm Si lo sono, sta sotto la "L": https://www.messaggerielibri.it/servizi ... stribuiti/
Scusa, avevo visto male. Ma secondo me in un caso come questo la distribuzione con Messaggerie è relativa. Possibilmente, il marchio "l'Erudita" è in quella lista solo perché la casa madre è distribuita da Messaggerie. Magari i libri sono ben reperibili, ma sulla presenza sugli scaffali ho fortissimi dubbi. Se il libraio non richiede i libri, non arrivano comunque in libreria.
Le regole del cavaliere

Re: L'erudita edizioni

19
Wanderer ha scritto: mer ago 04, 2021 3:25 pm Scusa, avevo visto male. Ma secondo me in un caso come questo la distribuzione con Messaggerie è relativa. Possibilmente, il marchio "l'Erudita" è in quella lista solo perché la casa madre è distribuita da Messaggerie. Magari i libri sono ben reperibili, ma sulla presenza sugli scaffali ho fortissimi dubbi. Se il libraio non richiede i libri, non arrivano comunque in libreria.
Ci sta, in una libreria di Firenze ho trovato un loro libro, ma davvero nascosto, impossibile da vedere (anche per le ridotte dimensioni).
Da IBS invece i libri arrivano senza alcun problema. 
Rispondi

Torna a “Case editrici”