Re: Racconti nel tempo - Off topic

26
Il contest almeno in questa tappa ha raccolto pochi viaggiatori nel tempo.

Qualche nota.
Il viaggio più gettonato è stato quello nel 1347 a Genova. Forse la recente familiarità con il tema delle pandemie ha aiutato.
I personaggi che hanno viaggiato di più sono stati Fra' Bastiano e Teresa.

Vediamo se la seconda tappa raccoglierà più viaggiatori. Intanto se qualcuno ha notato delle difficoltà nella formula del contest può condividerle in questa discussione.

Re: Racconti nel tempo - Off topic

28
aladicorvo ha scritto: dom lug 11, 2021 8:54 am Buongiorno @Anglares 
il problema mi rimane il solito: la pubblicazione. 
Non ritrovo mai la stessa impaginazione (gli accapo, i corsivi etc) 
Con il copia/incolla è' sempre in agguato il Font*zzcppi7(+//  e i suoi millamila sarabocchi 
e nei commenti riportare il pezzo è spesso un'impresa...
Probabile che sia la mia gnucchitudine  :bash: perché agli altri vedo che non succede....  :arrossire:
Buongiorno @aladicorvo, questi sono problemi su cui stiamo lavorando e che spero migliorino con il tempo.

Re: Racconti nel tempo - Off topic

30
Anglares ha scritto: dom lug 11, 2021 8:02 am Il contest almeno in questa tappa ha raccolto pochi viaggiatori nel tempo.

Vediamo se la seconda tappa raccoglierà più viaggiatori. Intanto se qualcuno ha notato delle difficoltà nella formula del contest può condividerle in questa discussione.
A me  dispiace vedere la scarsa partecipazione a questo Contest, la cui formula vede sì la difficoltà aggiuntiva di documentarsi sul periodo storico, ma mette in moto un meccanismo nella nostra fantasia e capacità di collegamenti che ne fanno uno sforzo creativo appagante e divertente. (y) 

Il tempo concesso c'era. Spero tanto per la seconda tappa. 
Di sabbia e catrame è la vita:
o scorre o si lega alle dita.


Poeta con te - Tre spunti di versi

Re: Racconti nel tempo - Off topic

31
L'altro giorno mi chiedevo quando sarebbe iniziato il contest estivo... oggi mi accorgo che mi sono già perso la prima tappa! Mi sta bene: ultimamente sono troppo assente da CdM! Purtroppo, anche ad averlo saputo per tempo, difficilmente avrei trovato il tempo di partecipare: troppo lavoro e troppo poche energie residue.
L'idea dei viaggiatori del tempo, però è meravigliosa, spero di farcela per la seconda tappa... che, però, cadrà fuori dalle mie ferie estive (sempre che me diano quest'anno!) il che complica le cose. Ravvicinare un po' le due tappe? Che ne dite? 
Un saluto a tutti!

Re: Racconti nel tempo - Off topic

32
Ciao @Anglares 
La poca partecipazione (comunque anche il numero sei non è male) è dovuta credo al periodo estivo.
Per me non fa differenza, torno adesso dal mare che ho davanti a casa  anche se non ci vado più spesso come da giovane a causa di eccesso di stabilimenti balneari, noleggi gommoni, bar e  campionari vari di stupidità organizzata... Ho intenzione di scrivere un racconto sul grottesco-crudele a tal proposito...
Per dire che ho tempo.
La formula del contest va bene, c'era da scegliere fra parecchi personaggi ed epoche storiche. 
C'è da considerare che quando si mettono i viaggi nel tempo e relative epoche storiche spesso si è portati a descrivere qualcosa di più, i caratteri sono pochi, ma lo avevo già detto prima di postare.
Ho avuto difficoltà per la macchina da scrivere da usare come macchina del tempo ma non volevo trascurarla, sia pure citandola per sommi capi e lasciando intuire il suo funzionamento secondo me, per il quale ci vorrebbe un saggio.
Una porta del tempo può essere benissimo  anche un luogo particolare, che funzionerebbe con una persona particolare naturalmente, non con tutti. Bisogna essere in sintonia...
Sono rimasto piacevolmente sorpreso lo confesso,  per la traccia dei vespri sardi, che non mi aspettavo.
(O forse si, talvolta il richiamo del sangue...). Non potevo sceglierne un'altra, pur avendo diverse preferenze che mi sarebbero piaciute.
Conosco quel periodo storico e ho vissuto a lungo in quei luoghi... Ho accumulato vario materiale prima di scrivere ma ti assicuro che ci sarebbe da stendere un romanzo; ho solo fatto brevi accenni soffrendo per non poter scrivere di più. Che poi quei vespri, tu lo sai, furono solo l'antefatto dei veri vespri che continuarono l'anno dopo, nel 1794 con la cacciata dei piemontesi da Cagliari e dalla Sardegna e l'individuazione dei fuggiaschi travestiti da popolani in quanto fermati e interrogati in sardo venivano costretti a pronunciare parole per loro impossibili, come "cixiri" - ceci, parola assurda e impossibile  per un forestiero; anche se la pronuncia quella x lo tradisce... Ci sarebbe uscito qualcosa di pittoresco.
Beh, si aspetta il seguito, non ho particolari consigli da dare, io mi adatto a tutto...

Re: Racconti nel tempo - Off topic

33
Anglares ha scritto: dom lug 11, 2021 8:02 amIntanto se qualcuno ha notato delle difficoltà nella formula del contest può condividerle in questa discussione.
Io avrei voluto partecipare, perché finora non mi sono mai persa un contest estivo. Nel mio caso il problema era il poco tempo. Se si fosse trattato di una semplice traccia forse sarei riuscita, ma documentarsi su fatti storici sconosciuti (nessuno di quelli proposti mi era familiare) e in più inventare il racconto mi è parsa un'impresa troppo complicata. Non volevo scrivere una cosa buttata lì, sperando che nessuno si accorgesse delle lacune storiche, o restando sul generico.
Forse sarebbe più facile avendo due settimane per scrivere, oppure delle tracce su cui più o meno tutti sanno qualcosa (dove basterebbe rinfrescare un po' le conoscenze o controllare i dettagli). Ma magari è solo un problema mio, non è detto valga per altri...
In ogni caso proverò a partecipare alla seconda tappa.
aladicorvo ha scritto: dom lug 11, 2021 8:54 amProbabile che sia la mia gnucchitudine  :bash: perché agli altri vedo che non succede....  :arrossire:
Ad altri non succede solo perché ci hanno già sbattuto la capoccia scrivendo in altre discussioni, e impazzendo per capire come togliere tutto quel caos :lol: Il suggerimento di Zaza è ancora il migliore: clicchi il secondo tasto da sinistra prima di incollare e risolvi il problema
Non sono un visionario. Mi professo un idealista pratico. (Gandhi)
Qualunque sia il tuo nome (HarperCollins)
La salvatrice di libri orfani (Alcheringa)
Il lato sbagliato del cielo (Arkadia)
Il tredicesimo segno (Words)

Re: Racconti nel tempo - Off topic

34
@Silverwillow sulla questione del tempo disponibile ho ricevuto opinioni contrastanti: c'è chi avrebbe voluto scrivere di più e chi ha trovato impegnativo il doversi ricercare qualche informazione sul periodo trattato.
Inizialmente avevo intenzione di corredare le tracce con delle schede storiche ma mi sono reso conto che così in qualche modo stavo indirizzando i racconti. Nella speranza che qualcuno di voi mi stupisse cogliendo un aspetto originale sull'evento ho preferito dare le tracce senza suggerimenti.
Ho scelto degli eventi che fotografavano delle dinamiche piuttosto complesse:
  • Quella sulla peste che era più facile visto che quest'anno siamo diventati tutti esperti di pandemie
  • L'incendio della biblioteca di Alessandria offre molteplici possibilità, dalla descrizione di una delle città principali del mondo di cultura ellenica e allo stesso tempo di quella orientale, ma anche la possibilità di immaginare uno dei tanti testi di lingua greca perduti nell'incendio. "Il nome della rosa" docet.
  • La traccia su Granada permetteva di raccontare uno scontro di civiltà, l'ultimo sultanato in Europa occidentale e la nascita degli stati nazionali: in quel luogo era concentrata una varietà sociale da cui sarebbe bastato estrarre una situazione per tratteggiarne un ritratto interessante.
  • Riguardo la guerra dell'oppio oggi si parla tanto del peso della Cina nella nostra epoca, eppure fu proprio quella guerra che impose a quel paese di aprirsi al mondo economico occidentale. Canton era all'epoca una delle città frequentate dalle delegazioni di mercanti occidentali, la flotta inglese fece da apristrada, ma dietro c'erano tutti i paesi occidentali. Anche in questo caso era possibile cogliere la varietà culturale nella città che nel bene e nel male stava trasformando quella parte del mondo.
  • La traccia sulla nascita della democrazia dovrebbe risvegliare facilmente dei ricordi scolastici, essendo uno dei periodi più affrontati nei manuali, anche se offre molteplici possibilità di sviluppo: basterebbe confrontare la loro idea di democrazia con quella attuale.
  • La traccia sul XVIII secolo doveva escludere la guerra d'indipendenza americana e la rivoluzione francese che sarebbero state tracce troppo "telefonate" vista l'indicazione del secolo. Tolto un altro evento che farà parte della prossima tappa ho scelto un episodio interessante che permette di parlare dell'epoca moderna in diversi modi: i moti contadini, i moti patriottici, l'eco della rivoluzione francese... sono tutti ingredienti che nei vespri sardi vengono aggregati in un modo particolare che riflette la storia dell'isola. L'evento citato che darà il via alle rivendicazioni sarde è uno degli episodi più imbarazzanti dell'esercito francese giacobino che non era ancora la grande armée napoleonica. Ma che dimostra che anche i francesi potevano mandare a combattere ragazzi mal addestrati e mal diretti che nel caso in questione finirono per perdersi, spararsi addosso tra loro e poi darsi alla fuga.
Questo per toccare solo alcuni punti sviluppabili dalle tracce, e basterebbe far incontrare due punti di vista con un qualsiasi espediente narrativo per far emergere le epoche in questione.
Comunque nell'intervallo tra le due tracce che comprende il contest di poesia e i giorni di ferragosto chiunque vuole aggiungere qualcosa al racconto presentato o cimentarsi in qualche altra traccia avrà la stanza del contest a disposizione. L'importante è rispettare le regole dell'officina e allegare dei commenti corrispondenti alla dimensione del racconto postato.

Re: Racconti nel tempo - Off topic

37
@Anglares 
Ciao, scusa avrei un dubbio anche io: nell'eventuale racconto fuori contest che si posterebbe, dopo il contest di poesia, questo deve essere per forza un proseguimento del primo racconto, con lo stesso personaggio e la stessa epoca?
O si può scegliere un'altra traccia, un'altra epoca, magari con lo stesso personaggio oppure un altro?
E il tempo di permanenza nel tempo, sempre sette giorni?
Scusa se scoccio... 

Re: Racconti nel tempo - Off topic

38
Alberto Tosciri ha scritto: mer lug 21, 2021 6:55 pm @Anglares 
Ciao, scusa avrei un dubbio anche io: nell'eventuale racconto fuori contest che si posterebbe, dopo il contest di poesia, questo deve essere per forza un proseguimento del primo racconto, con lo stesso personaggio e la stessa epoca?
O si può scegliere un'altra traccia, un'altra epoca, magari con lo stesso personaggio oppure un altro?
E il tempo di permanenza nel tempo, sempre sette giorni?
Scusa se scoccio... 
@Alberto Tosciri potete utilizzare i racconti, le tracce e i personaggi come volete. L'importante è rispettare le regole dell'officina, quindi massimo un racconto al giorno e un commento proporzionato ai caratteri del racconto.
Sarà uno spazio libero per tutto quello che vi sarebbe piaciuto fare nel contest ma non avete potuto.
Rispondi

Torna a “Racconti nel tempo”