scrivere praticamente (quale computer?)

1
mi necessita un computer portatile per scrivere, quindinon particolarmente potente dunque costoso.
Ho cercato nella spazzatura, ma ho trovato poca roba, ci ho installato OS per pc poco potenti (ad esempio xubuntu) ma niente da fare, bisogna comprare un portatile nuovo.

Non so cosa scegliere tra un: miniportatile (ovvero quelli con il monitor piccolo), e un portatile con monitor normale?

chiaramente ci sono pro e contro: monitor grande (più visibilitù e tastiera più grande), portatile piccolo (più manegevolezza e leggerezza), mi aiutate a trovare ciò che potrebbe fare per me. Io non ho sempre disponibile una connesione e non sono sempre a casa. NO CHROMEBOOK
Si guadagna da vivere come collaboratore clinico degli aggiustaossa, scrittore per una naturale propensione a inventare storie assolutamente vere.

www.piovasco.weebly.com

Re: scrivere praticamente (quale computer?)

2
Piovasco ha scritto: Non so cosa scegliere tra un: miniportatile (ovvero quelli con il monitor piccolo), e un portatile con monitor normale?
Per me non c'è dubbio. Io sceglierei il computer con monitor normale. Così distingui bene i caratteri: a volte un punto lo confondo con una virgola o metto un due-punti al posto di un punto-e-virgola. Inoltre non sforzi la vista. Io ho dovuto mettere gli occhiali.
Poi schermo grande (normale) implica tastiera grande. Spesso mi chiedo come facciano i ragazzini d'oggi a scrivere su quelle tastiere microscopiche degli smartphone. Dato che le mie dita somigliano più a salsicciotti che a dita umane, ogni tanto premo, per dire, "E", e mi esce il carattere accanto. Loro invece scrivono a velocità supersonica. Però… se anche tu sei uno di quei tizi, allora disinteressati della dimensione della tastiera e magari poi mi spieghi come fai ;) (forse sotto sotto c'è un'evoluzione darwiniana della forma delle dita nell'ultima generazione).
Quanto al sistema operativo, io opterei per Win$o$$ e Linux Fedora in avviamento duale. 
Il Sommo Misantropo

Re: scrivere praticamente (quale computer?)

4
Piovasco ha scritto: mi necessita un computer portatile per scrivere, quindinon particolarmente potente dunque costoso.
Ho cercato nella spazzatura, ma ho trovato poca roba, ci ho installato OS per pc poco potenti (ad esempio xubuntu) ma niente da fare, bisogna comprare un portatile nuovo.

Non so cosa scegliere tra un: miniportatile (ovvero quelli con il monitor piccolo), e un portatile con monitor normale?

chiaramente ci sono pro e contro: monitor grande (più visibilitù e tastiera più grande), portatile piccolo (più manegevolezza e leggerezza), mi aiutate a trovare ciò che potrebbe fare per me. Io non ho sempre disponibile una connesione e non sono sempre a casa. NO CHROMEBOOK
Data la mia occupazione attuale di autore conto terzi che deve poter scrivere in ogni momento. Mi sono attrezzato con

Portatile casalingo Lenovo L440 del 2013 con 8 GB di RAM e processore da 2,6 A 3,1 gigahertz (ma lo utilizzo per la maggior parte del tempo a 800 MHz per risparmiare batteria e farlo scaldare di meno). Lo pagai 170 euro e di questi tempi gli smonto la placca sul fondo per farlo raffreddare meglio ponendolo su una base ventilata.

Un'alternativa è il dell E6330 da 13,3 pollici

OpenOffice (LibreOffice è più avido di risorse e un po' più lento) funziona benissimo

Ciò che rallenta il computer è più che altro l'ambiente grafico (KDE o Gnome, gli ambienti desktop di Ubuntu, esigono molto in termini di RAM e processore)

Io uso PuppyLinux che ha jwm come ambiente desktop ed è molto leggero. Per usare OpenOffice puoi scaricarlo dal sito ufficiale poi estrarne i pacchetti in una cartella o usare il file sfs che posso caricare io

Ci sono diverse versioni da poter provare come live CD, io consiglio xenialpup64 o xenialpup32 (32 bit). OpenOffice è disponibile sia come 32 bit che 64 bit

Xenialpup (da masterizzare e provare come live CD) verrà poi chiesto se creare un file di salvataggio (pupsave) alla chiusura della sessione. La creazione del pupsave non comporta perdita di dati né partizionamento


https://distro.ibiblio.org/puppylinux/p ... 5-uefi.iso (64 bit)

https://distro.ibiblio.org/puppylinux/p ... 5-uefi.iso (32 bit)

Su cellulare e tablet uso wps Office che ha tutte le principali funzionalità di un Word processor sincronizzando i file su cui lavoro da remoto

La maggior parte dei testi li scrivo senza formattazione su tablet e cellulare e poi completo la formattazione con comodo sul portatile con OpenOffice

La scrittura richiede poche risorse in effetti e un tablet va benissimo. Ciò che occorre e un buon servizio Cloud su cui sincronizzare i file per potervi accedere da ogni dispositivo
https://mobile.twitter.com/ioscrivoperte/

Re: scrivere praticamente (quale computer?)

5
Avevo ristretto la scelta fra Lenovo L440 e dell E6330 anche per la facilità della manutenzione. Infatti in molti altri modelli di portatili, per raggiungere la batteria della CMOS (la batteria tampone del BIOS)  quando la si deve sostituire, bisogna smontare buona parte o tutto il computer, mentre in questi due la batteria CMOS è raggiungibile non appena svitata la placca inferiore 

Credimi, i vecchi portatili tornano come nuovi con la giusta distribuzione Linux. L'importante è almeno 8GB di RAM se possibile

Il mio sito di riferimento è

Notebookcheck

Scheda del mio Lenovo L440
https://www.notebookcheck.net/Review-Le ... 632.0.html

Che ha foto anche delle parti interne
https://mobile.twitter.com/ioscrivoperte/
Rispondi

Torna a “Parliamo di scrittura”