Il falco - Mirco Tondi

1
Immagine


Titolo: Il falco
Autore: Mirco Tondi
Editore: auto pubblicazione
Pagine: 103
ASIN ebook: B084RY4ZGY
Genere: Favola
Formato: ebook
Prezzo: 2,99 euro

Trama

Quattro bambini giocano nel bosco a raccogliere uova: chi ne ha di più vince. L'arrivo di un temporale costringe i bambini a scappare a casa abbandonando il bottino. Un falco, che ha osservato tutta la scena, decide di prendersi cura delle uova, lui sa che senza calore sono destinate a morire. Quando passa l’acquazzone, il falco ha capito che non può abbandonare le uova a se stesse dopo averle salvate da una prima morte certa, così rimane, le uova si schiudono rivelando le loro differenze e costringendo il falco ad affrontarle nel migliore dei modi.

Recensione

Si tratta di una vera e propria favola e ne rispetta tutti i canoni narrativi, a parte quello della lunghezza. I protagonisti sono animali che parlano, riflettono, imparano, sbagliano e sono ben connotati rispettando le loro caratteristiche naturali e l’intento didattico è palese e reiterato.

A differenza delle favole classiche, l’autore ha deciso di dare importanza all’ambientazione che ne esce quasi protagonista nelle sue caratteristiche e sfumature. La natura e il bosco sono molto curati e realistici, i cinque sensi vengono soddisfatti nella descrizione di piante, alberi e voli in alto, appena sotto le nuvole.

Un’altra differenza sostanziale con la tradizione classica si presenta nell’approfondimento psicologico dei personaggi che crescono, pagina, dopo pagina, sia sul piano fisico che su quello di apprendimento.

Avrei evitato di focalizzare l’attenzione iniziale sui quattro bambini, perché ci si aspetta, o almeno, io mi aspettavo che avessero un peso maggiore nella storia, mentre sono stati usati come escamotage narrativo. Il vero protagonista è proprio il falco del titolo che cresce e prende coscienza di molte cose, non solo di sé, ma dell’ambiente in cui vive e delle specie con cui lo condivide.

Il linguaggio è molto curato, ma si rivolge a un pubblico adulto, nonostante questo ho apprezzato moltissimo la narrazione in sé e il suo scopo dichiarato, anche se mi sarebbero piaciuti più approfondimento e immedesimazione.
Linda e la montagna di fuoco
Favole e miti di Alonnisos
Le radici del fiordaliso
Rispondi

Torna a “Recensioni”